Del presente articolo è autore o curatore il dott. Rocco Panuccio, cultore di storia locale ed esperto in beni storico-artistici e culturali. Ogni riproduzione, anche parziale (citazione diretta), è vietata senza espressa autorizzazione ed ogni utilizzo di notizie (citazione indiretta) senza citarne la fonte costituisce condotta sleale e grave disonestà intellettuale.

La chiesa della Madonna del Carmine è la più piccola della nostra Parrocchia. Quasi del tutto priva di decorazioni interne, sorge in luogo della settecentesca chiesa di San Luigi Gonzaga. Il patrimonio artistico custodito al suo interno è composto da alcuni dipinti dell’artista scillese Gullì, dalla statua di scuola Leccese della Madonna del Carmine e da alcune opere appartenute alla chiesa-confraternita del Ss. Rosario non più esistente. Fra queste, la statua della Madonna del Rosario, caratteristica per il fatto che sia la Vergine, sia il Bambino indossano una parrucca di capelli veri; la cattedra mobile in legno dorato e scolpito e alcune Croci processionali usate nelle varie ricorrenze liturgiche dai confratelli rosariani.

Origini
Storia Recente
Struttura Attuale
Santi Venerati
Opere Custodite
Curiosità

Galleria

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite