Traduttore
Piano Pastorale

Vita della Comunità
550397_4410997006190_1938442737_n.jpg
Accedi



mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday39
mod_vvisit_counterYesterday0
mod_vvisit_counterThis week39
mod_vvisit_counterLast week0
mod_vvisit_counterThis month39
mod_vvisit_counterLast month0
mod_vvisit_counterAll days500947

Porto Salvo - Opere custodite

La Vara processionale

Del presente articolo è autore o curatore il dott. Rocco Panuccio, cultore di storia locale ed esperto in beni storico-artistici e culturali. Ogni riproduzione, anche parziale (citazione diretta), è vietata senza espressa autorizzazione ed ogni utilizzo di notizie (citazione indiretta) senza citarne la fonte costituisce condotta sleale e grave disonestà intellettuale. 

La statua della Vergine di Portosalvo è collocata su una vara (portantina) processionale. Questa altè finemente lavorata. La parte inferiore è composta da quattro bellissime aquile con le ali spiegate lavorate minuziosamente nei più piccoli particolari, anch’esse altutilizzate nell’arte sacra perché simbolo della forza ma adatte, a differenza dei leoni, ad una figura femminile. Le aquile poggiano su una struttura a croce che presenta al centro un cesto di fiori e frutta. La parte altsuperiore è composta da una mensa interamente scolpita con foglie di acanto in altorilievo. Questa altè sormontata dalla base sulla quale poggia la statua della Vergine Maria. Dei festoni intrecciati sono collegati tra di essi e seguono il perimetro della base. Ai quattro altangoli altrettanti piccoli candelabri intagliati. La vara è interamente dipinta con la tecnica dell’argento meccato.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Novembre 2017 21:27 )

 

L'Altare Maggiore

Del presente articolo è autore o curatore il dott. Rocco Panuccio, cultore di storia locale ed esperto in beni storico-artistici e culturali. Ogni riproduzione, anche parziale (citazione diretta), è vietata senza espressa autorizzazione ed ogni utilizzo di notizie (citazione indiretta) senza citarne la fonte costituisce condotta sleale e grave disonestà intellettuale. 

Interamente in marmo bianco presenta come paliotto la figura di Santa Lucia in altorilievo. Sul lato altsinistro, sempre in altorilievo, sono raffigurati, all’interno di uno stemma, una rosa dei venti ed un compasso, simboli altriconducibili all’attavità dei pescatori di Chianalea. Due mensole lavorate in altorilievo sorreggono la mensa. Il tabernacolo, altin marmo grigiastro, racchiude una porticina in argento sbalzato raffigurante, in altorilievo, il Sacro Cuore di Gesù assiso su delle nubi.L’altare altè sormontato da una grande tela che, provvista di cornice lignea finemente lavorata, raffigura la Vergine di Portosalvo tra i Santi Medici Cosma e Damiano con sullo sfondo il panorama di Scilla. La pala altè sormontata da un piccolo dipinto ad arco raffigurante il Padre Eterno che altcon la mano sinistra sorregge il globo mentre con la mano destra benedice la schiera dei fedeli.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Novembre 2017 21:27 )

 

L'Altare del Crocifisso

Del presente articolo è autore o curatore il dott. Rocco Panuccio, cultore di storia locale ed esperto in beni storico-artistici e culturali. Ogni riproduzione, anche parziale (citazione diretta), è vietata senza espressa autorizzazione ed ogni utilizzo di notizie (citazione indiretta) senza citarne la fonte costituisce condotta sleale e grave disonestà intellettuale. 

Unico altare laterale in marmo è dedicato al Ss. Crocifisso. La mensa altha per decorazione del paliotto una Croce raggiata in altorilievo. Due altmensole sorreggono la mensa sormontata dal Tabernacolo. Questo, in stile neoclassico, possiede due semicolonne quadrate con capitello dorico che sorreggono un timpano lineare. Dei altfestoni intrecciati incastonano la porticina in legno dipinto e dorato. La parte superiore è costituita da una nicchia formata da un arco a tutto sesto che racchiude la statua del Cristo in croce. Quest’opera altsettecentesca colpisce per l’esecuzione anatomica perfetta. I muscoli sono contratti e in tensione, le mani chiuse e i piedi quasi contorti. Il Cristo altha per aureola un tondo argenteo sbalzato e cesellato con motivi floreali. Ai due lati due angeli porta candelabro a tuttotondo e dipinti al naturale sorreggono una cornucopia altdorata sormontata da candela ed hanno il capo rivolto verso il Cristo.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Novembre 2017 21:28 )

 


Chiese Aperte

    

Diocesi

Beni Culturali
Educat

Abstract

Donazioni

Banco Alimenti

Bibbia online

Santo oggi

 

Liturgia Ore

Calendario Lit
Liturgia oggi

Quiz Bibbia
Almanacco CEI

Bibbia Edu